20 day stranger: l’app per guardare il mondo con gli occhi di un altro

Un progetto del MIT di Boston permette a due estranei di entrare in contatto via app e scambiarsi esperienze di vita. Senza mai comunicare tra loro.

Immaginate di seguire passo passo un perfetto sconosciuto per venti giorni e sapere tutto quello che fa: dove va, come si sposta, cosa mangia. E persino quando dorme. Se siete pronti a farlo, allora siete le persone giuste per partecipare all’esperimento (ancora in fase beta) 20 day stranger, organizzato dal Media Lab del MIT di Boston con il Dalai Lama Center for Ethics and Transformative Values. A patto di rispettare due condizioni: quella di possedere un iPhone, perché lo sconosciuto dovrete seguirlo attraverso un’app, e quella di essere voi stessi disponibili ad essere, diciamo così, “spiati”.

Funziona così: Segue…